Follow Us

Copyright 2014 Brand Exponents All Rights Reserved

PERCORSI TURISTICI

Val Brembana Orientale: storia, sapori e relax tra Carona, Branzi e Roncobello

Roncobello è un piccolo comune dell’Alta Val Brembana, disseminato di nuclei abitati fra i quali Baresi, sede di un cinquecentesco mulino. La piccola struttura in pietra, immersa nel verde e riportata all’originario fascino dall’intervento conservativo del FAI (Fondo Ambiente Italiano), custodisce non solo un mulino, che macina tutt’oggi grano per la farina della tipica polenta bergamasca, ma anche un torchio per le noci, che regalano un ottimo olio, e un forno per la cottura del pane. Poco distante Branzi, grazioso paese di montagna, dove da secolare tradizione viene prodotto il tipico formaggio locale. Il paese è noto anche per l’estrazione e lavorazione dell’ardesia, una pietra scura impiegata soprattutto per le coperture civili e religiose. Questo versante della Val Brembana si apre con i comuni di Valnegra, Moio de Calvi, noto per le fonti d’acqua e la bella chiesa, e Isola di Fondra per terminare a nord con le rinomate stazioni sciistiche di Valleve, Foppolo e Carona, nota per il grazioso lago e le recenti scoperte archeologiche.

Summer: storia e sapori

1° giorno
Arrivo a Baresi. Visita al mulino cinquecentesco raggiungibile dopo una breve passeggiata nel bosco
A seguire, spostamento a Branzi, dove visitare il laboratorio di lavorazione del formaggio Branzi
Dopo la sistemazione in albergo, cena in un ristorante locale con antipasto di degustazione del Branzi e piatti cucinati secondo le ricette del territorio.
2° giorno
Dopo la colazione escursione con la tecnica del nordic walking, sotto la guida degli istruttori (si consiglia un minimo di 4 persone). Pranzo libero. Nel pomeriggio visita all’orto botanico della vicina località Carona, rinfrescata dal laghetto artificiale.
Infine, Sulla strada del ritorno tappa al piccolo museo di Branzi dedicato all’ardesia
Termine dell’itinerario

Consiglio fuori programma: da ogni paese dell’Alta Valle partono bellissime passeggiate verso il sentiero delle Orobie.
Tra fine luglio e i primi di agosto si consiglia in particolare di visitare il sentiero dei fiori “Claudio Brissoni” salendo da Roncobello.
Altrettanto interessante, una visita ai resti della linea difensiva Cadorna, eretta durante il primo conflitto mondiale, e agli insediamenti archeologici della Val Camisana (tra il Monte Aga e il Pizzo del Diavolo).

Winter: relax e sapori

Arrivo a Branzi; lezione di nordic walking con una guida esperta. A seguire ingresso al centro benessere.
Sistemazione in albergo e cena in un ristorante locale con antipasto di degustazione del Branzi e piatti cucinati secondo le ricette del territorio.
2° giorno
Dopo la colazione, visita di buon mattino alla produzione del Formaggio Branzi e, a seguire, partenza per una frizzante giornata sulla neve*. Pranzo libero in rifugio.
Termine dell’itinerario

*possibilità nolo sci discesa / fondo / snow board / ciaspole e lezioni singole / in gruppo con i maestri delle scuole dell’Alta Valle.
Consiglio fuori programma: fra gli sport invernali è possibile praticare anche il pattinaggio su ghiaccio, mentre per arrampicatori esperti e temerari ci sono interessanti punti di arrampicata su ghiaccio, meglio se con la supervisione di guide alpine esperte.

SEDE

Ass. San Matteo - Le Tre Signorie
Via Roma, 6
24010 Branzi (BG)
P.IVA 03416390163
info@progettoforme.eu

INFO
Iniziativa realizzata con il contributo di Regione Lombardia – Rif. Promozione dell’attrattività del territorio lombardo in occasione dell’evento Expo 2015 (Fase 1) - art. 16 della l.r. 19/2014.
Privacy   Cookie
In collaborazione con
Social
#storiediforme