Follow Us

Copyright 2014 Brand Exponents All Rights Reserved

“… I nostri contadini ed i nostri pastori, quelli delle terre più disagevoli, isolati nelle campagne e sui monti, hanno espresso la nativa capacità d’invenzione, la volontà singola ed orgogliosa d’una creazione propria, con formaggi che esprimono – per il latte usato che ha raccolto i più intimi umori delle terre dei pascoli, per le vacche di differente «razza», tipiche dei propri luoghi, per l’esercizio sacrale delle mani c’han ricevuto «stimmate» dalle fatiche millenarie dei progenitori – una vera e propria cultura, sì cultura, nel senso più nobile ed orgoglioso della parola. Ma sì, proprio come i vini.“

(1997) Luigi Veronelli

IL PROGETTO

Il progetto Forme 2017 prende vita nel solco del successo dell’omonimo progetto sviluppato nel 2015, in occasione di Expo Milano, nell’ambito di Bergamo Experience, e ha l’obiettivo di affermare la centralità e il primato del territorio bergamasco nel panorama caseario europeo.

Il formaggio è uno dei prodotti agroalimentari più caratterizzanti e legati al territorio d’appartenenza, risultato di tradizioni secolari e filiere di produzione uniche.
Se questo è vero in assoluto, lo è soprattutto per il territorio orobico. In particolare Bergamo vanta il primato europeo per numero di formaggi D.O.P., ben 9, a cui se ne aggiungono molti altri di grande qualità, come i Formaggi Principi delle Orobie.

FORME DI BONTÀ

Formaggi di capra orobica, Agrì di Valtorta - Presidio Slow Food, Stracchino all’antica delle Valli Orobiche - Presidio slow Food, Taleggio D.O.P., Salva Cremasco D.O.P., Quartirolo Lombardo D.O.P., Branzi FTB, Formai de mut dell’Alta Valle Brembana D.O.P., Bitto D.O.P., Storico Ribelle - Presidio Slow Food, Provolone Valpadana D.O.P., Grana Padano D.O.P., Gorgonzola D.O.P., Strachítunt D.O.P.

SPONSOR